Social Network
Seguici su Facebook
Inserito in: Scommesse
16/06/2014

Come si vince alle scommesse? La matematica è la risposta

Autore: Valerio Anticoli

Guida alle scommesse

Quanti di voi si sono mai chiesti se esiste un metodo per aumentare le probabilità di vincita nelle scommesse? Secondo i dati raccolti, l'argomento è uno dei più discussi nei forum di tutto il mondo.

In questo articolo cercheremo di capire se la matematica applicata alle scommesse è la formula vincente per giocare alla SNAI e moltiplicare il proprio denaro.


Chi sono i bookmaker e cosa fanno

La prima cosa da imparare nel campo delle scommesse è il ruolo del Bookmaker, o banco che tiene il gioco (ad esempio SNAI in Italia). Queste aziende allibratrici si avvalgono di studiosi matematici che cercano di guadagnare più soldi possibile con le giocate degli utenti, studiando in modo attento l'offerta delle quote.

I Bookmaker hanno anche il compito di attrarre i giocatori con quote allettanti che oscillano tra il guadagno e la perdita, assicurandosi però che non tutti i giocatori vincano. Queste strategie devono essere minuziosamente studiate sia per fornire quote appetibili ai clienti, sia per mantenersi al livello della concorrenza.

Il concetto importante da capire è che gli elementi principali del mondo delle scommesse, come le quote del banco e il calcolo delle probabilità, si basano interamente su calcoli matematici approfonditi condotti dalle aziende allibratrici.

Se state provando ad elaborare una strategia per sbancare il sistema ma non siete esperti di matematica, seguite quelle che vi proponiamo di seguito.


Soluzioni possibili per individuare strategie efficaci

Per elaborare una strategia efficace la cosa migliore da fare è studiare le diverse possibilità di attacco al Bookmaker, che nel nostro caso è SNAI, il maggiore operatore italiano di scommesse sportive. Esistono quattro metodi applicabili:

  • il metodo incrociato di più partite a basso rischio
  • il metodo delle scommesse gemelle
  • il metodo live a basso rischio
  • il metodo live lampo 

Prima di entrare nel dettaglio di ogni sistema, vediamo esattamente che cos'è un sistema: è una giocata combinata quindi, giocando due partite di un sistema, si verrà pagati solo nel caso in cui entrambe le partite siano state pronosticate correttamente. Se si scommette su un risultato della partita A e su un'altro risultato della partita B, giocate nello stesso sistema, si vincerà soltanto se entrambe le giocate saranno effettivamente azzeccate. Giocando due o più eventi concatenati diminuiscono le probabilità di vincere ulteriormente e allo stesso tempo aumenta il valore della vincita, moltiplicata secondi i criteri matematici che variano da gestore a gestore. In questo caso prendiamo come esempio la SNAI che offre moltiplicatori davvero vantaggiosi.


Il metodo incrociato di più partite a basso rischio

Lo scopo dei sistemi è quello di aumentare la percentuale di pagamento di una scommessa. Se si gioca la partita A con il risultato 1 su una quota 1,35 si vincerà il 35% di quanto puntato. Puntando 1 euro si riprenderà l'euro giocato, con 35 centesimi di vincita in più. Ricordate che in questo caso si tratta di scommesse separate che porteranno a tre esiti possibili: due vittorie, una sconfitta e una vittoria, due sconfitte.

A questo punto vediamo come si sviluppa un sistema a basso rischio: se nella giornata di campionato, o dei gironi dei Mondiali, sono previste partite facilmente pronosticabili, sarà più facile associare più scommesse singole a basso rischio, costruendo un sistema completo a basso rischio, con un buon moltiplicatore di payout (percentuale di pagamento in caso di vincita).


Il metodo delle scommesse gemelle

Prendiamo in esempio i Mondiali 2014: una scommessa a basso rischio è quella di giocare il Brasile vincente ai Mondiali (sistema Antepost) e insieme alla vittoria del Brasile, giocare separatamente e non in sistema, la vittoria dell'Argentina. In termini pratici si tratta di puntare sulle prime due squadre in classifica nei pronostici dei Bookmakers.
Consideriamo che il Brasile è quotato a 3,75 e l'Argentina a 5,00. Puntando 1 euro sulla vittoria di ciascuna squadra e considerando che una sola può vincere il Mondiale, avremo la seguente situazione:

Se il Brasile vince:

  • 1 euro vinto (Brasile) trasformato in 3,75 euro
  • 1 euro perso (Argentina) trasformato in 0 euro
  • --TOTALE-- 3,75 euro avendone scommessi 2, con 1,75 euro di guadagno

Se l'Argentina vince:

  • 1euro perso (Brasile) trasformato in 0 euro 
  • 1 euro vinto (Argentina) trasformato in 5 euro
  • --TOTALE-- 5 euro avendone scommessi 2, con 3 euro di guadagno


Il metodo live a basso rischio

La scommessa live è una giocata effettuata durante una partita di calcio o di un altro sport. Nelle aziende bookmaker, esistono delle persone che si occupano di modificare la quota della partita in corso, in base all'andamento della stessa. Prendiamo in esempio una squadra Forte contro una Debole. Le quote ad inizio partita saranno, Forte/Debole:

  • 1 (vittoria Forte): 1,20. Se puntiamo un euro ne ricaveremo 1,20 euro
  • X (pareggio): 1,80. Se puntiamo un euro ne ricaveremo 1,80
  • 2 (vittoria Debole): 3,10. Se puntiamo un euro ne ricaveremo 3,10

La funzione del Bookmaker live è quella di aggiornare le quote dei siti web in base all'andamento del match. Tali quote verranno poi trasmesse alle agenzie sul territorio. Nel caso in cui il primo tempo terminasse per assurdo con con 4 gol a zero per la squadra Debole, le quote verrebbero invertite, passando da 3,10 in caso di vittoria dei Deboli a 1,20, considerando l'impossibilità dei Forti di ribaltare la partita con 4 gol di differenza.

In pratica le scommesse live offrono un basso rischio e si può effettuare una giocata con alte probabilità di prendere il risultato, ma con bassissime percentuali di guadagno, data la semplicità di previsione. Con questo sistema infatti occorre giocare grandi somme per raggiungere vincite soddisfacenti.


Il metodo live lampo

Questa strategia è legata alla precedente perchè interesse il live della diretta, seguito però da PC, tablet e smartphone. Per coloro che hanno la mano veloce, questo sistema offre numerose opportunità.

A seguito di un gol, di un'espulsione o di un evento che possa definire meglio il risultato della partita, l'utente pronto davanti al computer ha la possibilità di anticipare il Bookmaker, che spesso tarda ad aggiornare i dati, ed eseguire una scommessa "lampo", sfruttando la quota vantaggiosa del pre-evento.


Sistemi da non seguire

Diciamo che nel mondo delle scommesse, non ha molto senso giocare i sistemi improbabili. Le probabilità di giocare 1 euro per vincerne 20 sono talmente basse da rendere i rischi troppo elevati.

Abbiamo scelto SNAI come Bookmaker di riferimento per una questione di calcolo economico. Tra tutti gli allibratori italiani ed esteri, SNAI è quella che nella maggior parte dei casi offre le quote migliori per qualsiasi partita si decida di giocare.
Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace