Social Network
Seguici su Facebook
Inserito in: Videogiochi
19/02/2014

Si può restare in forma con i videogiochi?

Autore: Valerio Anticoli

Qualche anno fa sembrava solo una barzelletta: utilizzare i videogiochi per fare sport e restare in forma! Poi, però, i prodotti per il fitness che sono stati creati dalle principali software house mondiali hanno cominciato ad avere sempre più successo e oggi vengono utilizzate da milioni di persone. Con quali risultati? Dipende... Vediamo insieme i pro e i contro dei videogame per fare fitness!

I pro: ti alleni quando vuoi, come vuoi


Tempi di vita condensati, pochi spazi per sé e poco tempo libero, lavori stressanti, per molte persone in modalità "pendolare" con lunghi spostamenti ogni giorno. Dove possiamo infilare lo sport se lo scenario è questo?
L'home fitness è nato proprio per contrastare la tendenza alla vita sedentaria che molti di noi hanno a causa del lavoro, degli impegni familiari o semplicemente della troppa pigrizia.

Praticare l'home fitness significa allenarsi a casa, scegliendo il proprio ritmo ed il proprio orario. Esistono moltissimi strumenti per fare sport in casa: oggi con tapis roulant, ellittiche, fitball e piccoli accessori (pesetti, cavigliere, tappetini...) si può avere sempre a disposizione tutto ciò che serve per svolgere un regolare allenamento risolvendo problemi di tempo ed anche di spazio.

Cosa offrono in più i videogames rispetto a tutto questo? Permettono di confrontarsi con dei personal trainer virtuali che tengono sotto controllo i risultati, elaborano tabelle d'allenamento personalizzate, correggono la postura e l'esecuzione degli esercizi servendosi di dispositivi come il controller move o la fit balance, che permettono all'utente di interfacciarsi con il videogioco.

Dover seguire delle tabelle d'allenamento serve da stimolo, permettendo anche di vincere la noia che può subentrare quando ci si allena da soli a casa.

I contro: occhio alla motivazione!


Se l'allenamento  lo si fa da soli, dentro casa, senza vincoli di orario, può scattare in alcune persone il meccanismo della pigrizia. Se non c'è nessuno che obbliga a svolgere un esercizio faticoso, perché svolgerlo?

Per questo motivo, le persone particolarmente pigre dovrebbero evitare di illudersi che dotandosi degli attrezzi giusti (compresi i videogames) cominceranno ad allenarsi: meglio invece iscriversi ad un corso, magari con un amico, e cominciare a frequentare una palestra.

Videogiochi da fitness: le novità del 2014


Il 2014 è iniziato con alcune importanti novità nel settore dei videogiochi per il fitness. 
La prima è stata la Wii Fit con un nuovo accessorio: il Wii Fit Meter, una specie di cardiofrequenzimetro che conta i passi e le attività durante tutta la giornata, scaricando poi i dati nel database della Wii Fit.

Una seconda novità è invece stata solo annunciata e riguarda l'uscita nel prossimo autunno di Just Dance 2014, il gioco di ballo che ha milioni di fan in ogni angolo del mondo. Gli sviluppatori hanno anticipato che ci saranno molte nuove coreografie e soprattutto la possibilità di condividerle suii canali social.

Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Articoli correlati